Resta in contatto

News

UFFICIALE: Barella è un nuovo giocatore dell’Inter!

Mancava solo l’ufficialità e quindi da questo momento il centrocampista sardo può essere considerato a tutti gli effetti un giocatore dell’Inter

Con un comunicato sul proprio sito ufficiale l’Inter ha annunciato l’acquisto di Nicolò Barella dal Cagliari. La formula è un prestito con obbligo di riscatto, per un totale di 45 milioni.

IL COMUNICATO DEL CAGLIARI“Il Cagliari Calcio comunica la cessione in prestito con obbligo di riscatto a FC Internazionale Milano di Nicolò Barella.  Nella vita di ogni ragazzo arriva prima o poi il momento di lasciare casa per continuare da solo il proprio cammino. È con un pizzico di emozione che il Club vede oggi partire Nicolò. Dalla scuola calcio Gigi Riva, al settore giovanile del Cagliari, alla prima squadra sino alla conquista della Nazionale: quel bambino troppo forte per giocare con i suoi coetanei è diventato un campione”.

“Con il rossoblù addosso 112 presenze, 7 gol e 6 assist: ma i numeri da soli non bastano a raccontare il suo contributo. Nato a Cagliari, tifoso della squadra della sua città, è cresciuto caricandosi sulle spalle sempre maggiori responsabilità: con fierezza sarda ha sviluppato la tempra del condottiero, senza tremare davanti alle sfide più difficili e arrivando a indossare anche la fascia da capitano. Trascinatore, mix esplosivo di talento, tecnica, tenacia e dinamismo: è stato protagonista con tutte le nazionali giovanili fino ad indossare la maglia azzurra dove ha già collezionato 2 gol in 7 gare.  Questa casa rossoblù sarà sempre anche la tua. Arrivederci, Nicolò”.

E QUELLO DELL’INTER
“Nicolò Barella è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Inter. Il calciatore italiano arriva dal Cagliari Calcio a titolo temporaneo annuale con obbligo di trasformazione della cessione temporanea in cessione definitiva. Barella ha firmato un contratto quinquennale. Una bottiglia di Champagne appena stappata: lo hanno sempre definito così, Nicolò Barella. Lui, nato a Cagliari il 7 febbraio 1997, è cresciuto con tre capisaldi insostituibili nella sua vita: la famiglia, la Sardegna e il pallone. Da calcio, rigorosamente. Perché quando la mamma lo portò agli allenamenti di pallacanestro, lo ritrovò in un angolo a palleggiare con i piedi con il pallone da basket”.

“Nel suo destino c’era e c’è il calcio. Un’attitudine allenata nella scuola Calcio Gigi Riva di Cagliari. Un nome un programma, soprattutto per chi è nato a Cagliari. Un ex nerazzurro, Gianfranco Matteoli, si accorse subito che Nicolò spiccava. Per personalità, per il suo essere vivace, per le sue scelte in campo. Caratteristiche che ha sviluppato negli anni, mantenendo sempre fede alla sua personalità. Nicolò non ha mai cambiato modo di essere. In campo non è timido, non ha paura. Contrasta tanto perché è portato a riconquistare il pallone, perché la sua ambizione è vincere. Ha chiuso la scorsa stagione al primo posto della classifica dei giocatori che hanno recuperato più palloni e nelle ultime due stagioni è stato il centrocampista che ha vinto più duelli”.

IL VIDEO SALUTO DEL CAGLIARI CALCIO

 

 

 

20 Commenti

20 Comments

  1. Zazzaro Sabatino

    luglio 12, 2019 a 21:36

    Buona fortuna Nicolò… ma di Giggi c’é ne uno solo!! ❤💙

  2. Giovanni A

    luglio 12, 2019 a 22:11

    Ridicolo.
    Giulini hai svenduto un campione all’inter.
    Sei un servo e basta.
    Impara da cellino polentone.

    • Milo

      luglio 13, 2019 a 20:25

      E la CREMERIA 😂

    • Forza Cagliari

      luglio 13, 2019 a 09:49

      Da Cellino proprio meglio non imparare, ha ereditato una squadra in coppa Uefa e l’ha portata in serie B in poco tempo. Dai fratelli Orrù si che hanno salvato il Cagliari in serie C e l’hanno portato in Uefa appunto. Anche da Arrica che ha vinto lo scudetto. Anche Sardara è un esempio di buonissimo presidente del basket con la Dinamo Sassari: da questi si si deve imparare ad avere ambizioni ed allora gli abbonati diventeranno 20-25 mila non 10 mila, perché il Cagliari non è una provinciale ma rappresenta un isola intera!

    • Forza Cagliari

      luglio 13, 2019 a 00:56

      Proprio da Cellino non direi… ha smantellato una squadra ereditata in Coppa Uefa (semifinalista ricordo) e in poco tempo la portò in serie B! Dagli Orrù si si dovrebbe imparare loro hanno preso la squadra in serie C e appunto l’hanno portata in coppa Uefa. Ma si può imparare anche da Arrica Presidente dello scudetto o anche da Sardara Presidente della Dinamo Sassari di Basket: questi sono esempi buoni.

  3. Giacomo pischedda

    luglio 12, 2019 a 22:19

    Ha fatto bene.. 50 milioni quando li rivedi… Poi se voleva rimanere, spettava a lui… Fare un passo avanti, ma i soldi servivano troppo

    • Giuseppe M

      luglio 13, 2019 a 08:37

      Infatti ma quando li rivedi 45 mil?Esattamente 2019 12 mil alla firma,estate 2020 25,finale 2021 8 mil per un tot di 45,dov’e l’affare? Spero che il nostro Presidente visto il trattamento fatto all’Inter,sia in grado di avere abbastanza liquidita per acquistare i giocatori giusti per consegnare una squadra degna a Mr Maran,dubito che anche a noi facciono stesso trattamento fatto ai neroazurri.

    • Maurizio

      luglio 12, 2019 a 23:46

      Si….se fossero stati 50 mln…

  4. Commento da Facebook

    luglio 12, 2019 a 20:41

    Ciau puru

  5. Rossoblu arrabbiato

    luglio 12, 2019 a 22:51

    Ma grazie di che…ha fatto il suo…anzi poteva e doveva fare di più in campo, e nel cercare il bene anche per il Cagliar che sotto ricatto ha dovuto darlo come hanno voluto loro…egoista immaturo.

  6. Giuseppe M

    luglio 12, 2019 a 23:15

    Non mi sento di fare gli auguri a Barella,dico solo che questa vicenda di mercato non mi è piaciuta affatto,una Società,schiava di un giocatore,certo i soldi fanno gola a tutti,sopratutto a una provinciale come il Casteddu,ma comunque tutto a favore della Società Inter.Per sborsare i famosi 45 milioni complessivi,il Presidente Giulini ha abbassato le braghe,deve solo aspettare esattamente tre anni fino al 2021,che bravo.Adesso aspettiamo i siluri di mercato,i soliti tira e molla.Presidente spero che almeno per il centenario il Casteddu possa arrivare al decimo posto,visto che ormai sono un paio di anni che spera quella posizione,intanto noi tifosi non possiamo che augurarci invece alla salvezza,oltre non possiamo andare perché c’e buio totale.😢😢😢

  7. solorossoblu

    luglio 13, 2019 a 00:24

    da ora in poi basta parlare di questo ragazzo; ormai è andato…
    forza Cagliari!

  8. Commento da Facebook

    luglio 12, 2019 a 22:29

    Addiosu 🤣🤣🤣

  9. Giovanni

    luglio 13, 2019 a 00:47

    Se mai ce ne fosse ancora bisogno julius ha sbarellato ancora……l’incompetenza negli acquisti e ora ancor di più nella vendita si è palesata tutta….aggiungiamoci 5 campionati mediocri, questa dirigenza sta mostrando tutte le pecche della nn conoscenza del calcio…..da cellino a julius come dalla padella alla brace…..

  10. Alberto

    luglio 13, 2019 a 08:26

    Gli 8 milioni di bonus dopo le 100 presenze? Cioè fra tre anni?

  11. Sandro

    luglio 13, 2019 a 08:34

    Non capisco la formula prestito con obbligo di riscatto….solo per non versare soldi subito? Con 12 milioni qualcosa prendi è vero….però mi fa un po’ pensare il bonus legato alle presenze…mi sa tanto che quando mancherà l’ultima presenza per avere 8 milioni di bonus, barella magicamente non vedrà più il campo….

  12. Milo

    luglio 13, 2019 a 08:49

    In bocca al lupo Nicolò! Grazie per ciò che hai dato al Cagliari e a tutto il calcio italiano.❤💙

  13. Nenno

    luglio 13, 2019 a 09:04

    Perché si dice che é stato svenduto non capisco. É stato il giocatore più caro mai venduto dal Cagliari e mai speso così tanto l’Inter che giocatori grazie a dio ne ha preso parecchi
    Più di Vieri, più di Naingolan ecc ecc. Bonu viaggiu Barella

  14. Commento da Facebook

    luglio 16, 2019 a 14:36

    Pagamento a rate a tasso zero, fregatura compresa, l’unica cosa certa la valanga di soldi che si busca il “bimbo” alla faccia del Cagliari.

  15. Commento da Facebook

    luglio 16, 2019 a 16:32

    s’andara de su fumu…………………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News