Resta in contatto

Rubriche

Quando Cellino contattò Gigi Simoni

Le precarie condizioni di salute dell’ex allenatore italiano ha fatto riaffiorare ricordi in cui fu vicino alla panchina del Cagliari

Gigi Simoni ed il Cagliari: un matrimonio che ha rischiato di celebrarsi in ben due occasioni a distanza di pochi mesi.

La squadra rossoblù era precipitata in serie B nella stagione 1999/2000 e Massimo Cellino cercava in tutti i modi di ritornare nella massima serie.

Sono però tanti gli errori, specie nella scelta degli allenatori. Da Gianfranco Bellotto, a Giampiero Ventura, passando per Antonio Sala e Giuseppe Materazzi, nessuno di loro era riuscito nell’intento.

Nell’ottobre del 2003 la posizione di Giampiero Ventura iniziava a scricchiolare: dopo un buon inizio ed una squadra di valore assoluto assortita con giocatori del calibro di Zola, Brambilla, Suazo, Esposito e Langella, i risultati, ma soprattutto il gioco iniziarono a latitare paurosamente.

Cellino dapprima chiama l’ex tecnico dell’Inter che si rende disponibile a sostituire il collega, e poi lo congela preferendo concedere un ulteriore chance al futuro ct, evitando così di avere due tecnici sul cosiddetto libro paga.

Ma la pazienza del patron di Sanluri si esaurì poco tempo dopo a seguito della vergognosa sconfitta interna contro il Piacenza in quel di Tempio Pausania.

Per la seconda volta contattò Gigi Simon, ma proprio quando il suo ingaggio sembrava cosa fatta arrivò invece il suo rifiuto che costrinse lo stesso Cellino a ripiegare su Edoardo Reja.

 

 

 

7 Commenti

7 Comments

  1. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 11:35

    No

  2. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 11:41

    Mmm..no nn ricordo

  3. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 11:46

    In bocca al lupo Gigi 💪💪💪

  4. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 11:57

    Non mollare..

  5. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 14:02

    Nn mollare gigi in bocca al lupo

  6. Commento da Facebook

    giugno 23, 2019 a 15:18

    Non ricordo

  7. Commento da Facebook

    giugno 24, 2019 a 21:38

    Per fortuna arrivò Reja e non questo mollaccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche