Resta in contatto

Rubriche

Correva l’anno 1987 – In Sardegna sbarca Carmine Longo

Il dirigente salernitano sarà in seguito protagonista dell’epopea rossoblù con Claudio Ranieri in panchina

Nell’estate 1987 approda in Sardegna il direttore sportivo Carmine Longo. Tonino Orrù è raggiunto in società da papà Mario e dai fratelli Carlo, Ninnino ed Efisio. In panchina viene ingaggiato Enzo Robotti (ex calciatore tra le altre di Juventus e Fiorentina ndr).

CI PENSA TIDDIA. Tra gli innesti più importanti si registrano gli arrivi di Ielpo, Barozzi e Zandonà. Ma Robotti non riesce ad incidere così viene chiamato al suo posto Mario TiddiaCincinnato evita la retrocessione. Il Cagliari, infatti, ottiene l’undicesimo posto nel girone B della Serie C1. Per raggiungere l’obiettivo furono cruciali le reti dell’attaccante Guglielmo Coppola.

18 Commenti

18 Comments

  1. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 10:37

    A mio parere e stato un grande, il problema è stato il cambio di società

    • lynyrd skynyrd

      giugno 6, 2019 a 13:51

      Allora Francescoli e Matteoli,oggi peniamo per farci dare Bastoni e Di Marco!

  2. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 10:40

    Un grande

  3. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 10:57

    Un grandissimo

  4. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 10:59

    È CON GLI ORRU’ FANNO IL BOTTO! C-B-A. CON UN GIOVANE EMERGENTE CLAUDIO RANIERI. DA QUI OL CAGLIARI RITORNA AD ESSERE IL CAGLIARI. UN TOP PLAYER IN PRIMA FILA L’ITALO-URUGUAIANO ENZO FRANCESCOLI STRAPPATO AL REAL MADRID E AL BENFICA. IL MIO CONCITTADINO CARMINE LONGO UN RE DEL CALCIO. CI MANCHI.

  5. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 11:03

    Grande professionista

  6. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 11:08

    Mi piaceva tantissimo…

  7. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 11:25

    Un competente assoluto. Sempre rimpianto.

  8. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 11:48

    Uno dei migliori nel suo campo

  9. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 13:49

    E quando rivedremo gente come Francescoli e Fonseca? E pure Herrera non era mica male!

  10. Anto 67

    giugno 5, 2019 a 18:22

    Secondo solo ad Arrica. Un grandissimo

  11. Jchnos

    giugno 5, 2019 a 18:22

    Un genio!!! Le promozioni dalla C alla A è anche merito suo.
    Mille intuizioni, dall’ingaggio di Ranieri e tutti i prestiti dalle principali squadre Primavera della Serie A e tutti i senatori.
    Grandissimo.

  12. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 16:47

    Un grande ✌️👍💪

  13. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 17:56

    Un grande professionista

  14. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 19:33

    la rinascita grazie agli Orru’!

  15. Commento da Facebook

    giugno 5, 2019 a 19:49

    Un grande progetto pensato e realizzato dalla famiglia Orrú in modo magistrale, dando dimostrazione di competenza e amore per il Cagliari, Eeeeeh bei ricordi!

  16. La Sala Castenzo

    giugno 5, 2019 a 23:18

    Era un grande cagliari non lo vedremo più. Appena abbiamo uno forte lo vendiamo subito ma anche loro vogliono andare via ;pensano ai soldi

  17. Commento da Facebook

    giugno 6, 2019 a 06:16

    Quell’incapace del milanse dovrebbe leggere cio,capire cosa vuol dire amare la sua squadra,e cio che la circondava.un grande ds e un presidente sardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy

Altro da Rubriche