Resta in contatto

News

Castro: “Felice del mio rientro. La standing ovation? Grazie al pubblico”

Queste le parole dell’argentino al ritorno in campo alla Sardegna Arena

Così Lucas Castro, centrocampista del Cagliari, in mixed zone al rientro in campo dopo sei mesi contro la Lazio: “Sto bene, io sinceramente non ci penso più all’infortunio, vado avanti senza paura. Capita che a volte in un contrasto ci pensi un attimo, ma credo che a poco a poco ci si dimentichi. Sono entrato senza pensieri, non ho pensato a niente.

La standing ovation? Si e no, quando uno è tanto così fermo, queste cose ti fanno capire tanto. E’ stato bellissimo, una emozione grandissima, ringrazio tutti che m hanno dato quella spinta per rientrare dopo diverso tempo.

Quando vedi la squadra in difficoltà ti da forza per tornare al più presto – continua El Pata – Ma alla fine siamo riusciti a scalare la classifica.

Dobbiamo lavorare alla grande per chiudere bene la stagione in queste due ultime due gara. Bisogna finire bene quanto di buono fatto quest’anno, per evitare di fare figuracce. Il nostro l’abbiamo fatto, ma dobbiamo chiudere bene il campionato”. 

 

10 Commenti

10 Comments

  1. Ea

    maggio 11, 2019 a 21:21

    Se nutro ancora qualche speranza che non siamo solo a 2 sberle dalla fine del torneo è per merito del tuo ritorno! Sei un grande e quando un calciatore è di valore si vede subito e si vede spesso! Grazie Castro!

  2. Fangigi

    maggio 11, 2019 a 21:25

    Lucas sei un grande giocatore e ci sei mancato tantissimo. Ma ti chiedo un favore: fai presente a Maran che oggi si gioca con aggressivita’, corsa, sopratutto sulle fasce, triangolazioni, sovrapposizioni, tutto condito con tanta intensita’. Grazie Lucas, la Sardegna ti ama…

  3. Federico

    maggio 12, 2019 a 06:52

    Felice di rivederti in campo, ci sei mancato tantissimo. Anche ieri hai fatto vedere di che pasta sei fatto sei un grande grazie pata

  4. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 06:55

    Ci è mancato come il pane. Unico giocatore in rosa che abbiamo che è in grado di saltare puntualmente l’uomo e creare superiorità numerica, abbinata ad una visione del gioco eccezionale.

  5. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 07:04

    Domenica contro il genoa Titolare

  6. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 08:08

    Pronto x il prox anno…

  7. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 17:46

    Non bastano Castro, Barella, Pavoletti, Pellegrini, per vincere le partite ci vuole maggiore attenzione e collaborazione fra i reparti, sia in difesa dove abbiamo preso delle reti, senza creare un minimo di disturbo, sia nei passaggi, quasi tutti ininfluenti e imprecisi, e nella costruzione della manovra, l’unico passaggio preciso ha portato al goll.

  8. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 17:54

    Sì, vede la differenza del suo rientro come avesse segnato lui. Il resto, dormiva, in piedi.

  9. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 17:57

    Ben tornato campione

  10. Commento da Facebook

    maggio 12, 2019 a 18:21

    Bravo Castro come de avesse segnato lui per il resto una delusione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News