Resta in contatto

News

La moviola: Pellegrini, rischio da rigore e rosso

Il Corriere dello Sport analizza Torino-Cagliari dal punto di vista arbitrale, bocciando l’operato di Irrati

PENALTY. Il difensore del Cagliari Luca Pellegrini ha rischiato di provocare un calcio di rigore a favore del Torino nel primo tempo: tocco, seppur non evidentissimo, su Izzo. Il granata, con il pallone che gli viene incontro in area, viene sbilanciato dal tocco per poi franare addosso a Klavan. I padroni di casa, anche tramite il tecnico Mazzarri in campo e fuori con il patron Cairo, non hanno gradito l’episodio.

ROSSI. Il direttore di gara Irrati di Pistoia ha espulso tre giocatori: Zaza, Pellegrini e Barella. La punta granata è stata cacciata per insulti con un rosso diretto, con il fischietto toscano che non ha avuto dubbi estraendo subito il cartellino per un’imprecazione evidentemente grave. Due giocatori del Cagliari puniti per doppia ammonizione, in modo giusto. Le infrazioni di Pellegrini e Barella sono state meritevoli di provvedimento, per falli di gioco non cattivi però da punire.

7 Commenti

7 Comments

  1. Commento da Facebook

    aprile 15, 2019 a 10:56

    Tutto giusto eccetto che la seconda ammonizione di Pellegrini: la sua scivolata roteava in avanti dopo aver toccato e rilanciato per primo il pallone, anzi, è stato il granata a pestargli la caviglia prima ancora di essere toccato durante lo slancio.

  2. Commento da Facebook

    aprile 15, 2019 a 11:04

    Di spallate come barella ..Chiellini non finirebbe una partita .. e tantissimi Altri ..

  3. Luciano 69

    aprile 15, 2019 a 14:45

    Un arbitro inadeguato troppi ammonizioni era prevedibile che non avremo finito la partita in undici visto che alla fine del primo tempo ne aveva ammonito 5

  4. Commento da Facebook

    aprile 15, 2019 a 12:47

    Sostanzialmente cartellini giusti… E ri graziamo che la Var ci ha dato il gol… Fossimo stati contro la Juve non sarebbe successo

  5. Gianclaudio

    aprile 15, 2019 a 16:59

    Ho letto molti commenti granata e sono senza parole. Manco fossimo la Juve ed avessimo gli arbitri a favore per andare in Champions. Se il rigore non è stato dato, a nessun granata viene in mente che forse non ci fosse? C’erano arbitro e VAR. Abbiamo avuto 35 ammoniti e 2 espulsi. La verità è che senza Belotti non hanno attacco, e Pavoletti ce l’abbiamo noi.

  6. Commento da Facebook

    aprile 15, 2019 a 15:10

    Sarò di parte ma penso che questa analisi sia campata in area:
    1 Pellegrini l’ha appena sfiorato è si è buttato come una mela marcia. Giusto non dare rigore .2 secondo giallo a Pellegrini esagerato il fallo c’era ma non il secondo cartellino. Lo stesso discorso vale per Barella dove addirittura entrambi i cartellini sono stati esagerati.

  7. Bruno

    aprile 16, 2019 a 02:48

    Se il Corriere dello Sport fa queste analisi ė certo che venderà sempre meno copie.
    Quando mai si è vista una ammonizione per un fallo simile dopa solo 25 secondi?
    Il secondo fallo di Pellegrini era da ammonizione?
    Perché non è stato ammonito per simulazione il torinese sfiorato da Pellegrini, che fa in tuffo grande come una casa.
    Cosa avrebbe dovuto fare Irrati? Annullare un goal regolare?
    Vergogna per Cairo Mazzarri e giornalisti venduti e incompetenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy

Altro da News