Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Zola: “Il trasferimento a Cagliari una scelta di cuore. Giulini ha ottime idee”

zola

Lo scudetto col Napoli di Maradona, la Coppa Uefa col Parma e il Chelsea, la riconquista della Serie A col Cagliari. Gianfranco Zola ha rilasciato in esclusiva un’intervista nel numero di CalcioCasteddu Magazine che potrete trovare questa sera alla Sardegna Arena

Gianfranco Zola, nonostante la distanza dalla Sardegna, mantiene immutato l’amore per l’isola. Protagonista nel 2005 proprio di un CagliariJuventus con un gol strepitoso rimasto negli annali del calcio rossoblù e non solo, Magic Box è l’uomo copertina del secondo numero di CalcioCasteddu Magazine che sarà distribuito questa sera alla Sardegna Arena.

Zola ricorda bene il trasferimento al Cagliari: “Ho lasciato il Chelsea per il Cagliari nell’anno in cui avremmo giocato la Champions League. La mia scelta è stata di cuore, che seguiva il sogno di vestire la maglia rossoblù. Per me è stata una storia gratificante quella col Cagliari: dalla prima in Serie B a Tempio all’ultima che ho giocato contro i bianconeri a Torino“.

La Juventus è una grande squadra, costruita per vincere tutto.
Senz’altro. Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo il gruppo di Allegri ha ricevuto un grande regalo: ora la Juventus è la squadra da battere, non solo in campionato ma anche in Europa. Il Cagliari non dovrà farsi intimorire dai numeri della Vecchia Signora: la Sardegna Arena darà tanti stimoli ai calciatori del Cagliari“.

Cosa pensi del nuovo stadio del Cagliari?
Il futuro delle squadre italiane passa dall’avere uno stadio di proprietà. Attorno a questo modello viene garantita la crescita del territorio e un grande introito economico. Cagliari ha un Presidente bravissimo, un imprenditore con ottime idee per il futuro della squadra. La città lo merita, arriveranno tante soddisfazioni“.

LEGGI IL RESTO DELL’INTERVISTA, E MOLTI ALTRI APPROFONDIMENTI, NEL NUOVO NUMERO DI CALCIOCASTEDDU MAGAZINE!

8 Commenti

8 Comments

  1. Commento da Facebook

    aprile 2, 2019 a 13:32

    Grande rispetto per Zola ma l’attaccamento alla maglia del Cagliari secondo me non è paragonabile a quella che hanno avuto altri suoi colleghi.

  2. Fangigi

    aprile 2, 2019 a 15:43

    Se lo dice “Magic box” possiamo crederci. Sarebbe bello avere Zola in societa’, un giorno.

  3. Checcorossoblu

    aprile 2, 2019 a 16:11

    Mi chiedo che senso ha scrivere certe cose… Se non è amore scendere in b e non giocare la Champions!?!!mah…

  4. Commento da Facebook

    aprile 2, 2019 a 16:45

    Grande rispetto per Zola ma e’grazie a Cellino che ha vestito la maglia del Cagliari,ha dato ma ha anche ricevuto tanto sia in termini di soldi che di affetto

  5. giovanni fadda

    aprile 2, 2019 a 22:12

    un grande il mio paesano ex compagno di calcio e stato un grande calciatore e un grande uomo gli auguro tanta fortuna anche come allenatore se lo merita ciao giafrà.

  6. Giovanni

    aprile 3, 2019 a 00:57

    Vedremo dove portano queste ottime idee…..per ora solo marketing e nulla arrosto….

  7. Francesco

    aprile 3, 2019 a 16:08

    Zola unico dopo riva.

  8. Beppe Mangili

    aprile 3, 2019 a 19:33

    Grande Gianfranco…Grazie x il ritorno a Cagliari!!! Uno spettacolo vederti al S. ELIA..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive