Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Oliveira 50: “Atteggiamento rossoblù inspiegabile fuori casa”

L’ex attaccante del Cagliari oggi festeggia il mezzo secolo di vita: ma un piccolo regalo lo ha fatto lui, alla redazione di Calcio Casteddu. Ecco le sue impressioni sulla squadra di Maran

STORIA. Luís Ayrton Barroso Oliveira, per tutti Lulù, ha imperversato sui campi di Serie A negli anni ’90 soprattutto con i colori di Cagliari e Fiorentina. Attaccante brasiliano naturalizzato belga, ha realizzato 83 reti in 257 partite nel massimo campionato italiano. Oggi allenatore e stabilitosi in Sardegna, Oliveira segue con attenzione e affetto il club rossoblù: “Soprattutto nelle ultime gare casalinghe, il Cagliari ha fatto vedere delle grandi prestazioni in particolare con avversari di livello. Un peccato che le note positive spariscano quasi del tutto in trasferta: una squadra a due facce, secondo me a causa di un atteggiamento non ottimale e il rendimento di alcuni giocatori molto diverso dalla gare casalinghe. Un fattore inspiegabile, forse psicologico“.

ATTACCO. Oliveira prosegue l’analisi sul momento del Cagliari soffermandosi sul reparto offensivo: “Pavoletti è un grande attaccante, ma è sotto gli occhi di tutti che se non la butta dentro lui o manca, per la squadra sono guai. João Pedro non è un attaccante, seppur talentuoso. Il ricorso al gioco sulle fasce va bene, però tramite una gestione ragionata della palla senza buttarla così, in mezzo, a meno che non si viva un momento di difficoltà“.

BARELLA. Per concludere, un parere sul nuovo corso azzurro: “Mancini sta lavorando molto bene, puntando sui giovani con coraggio e giudizio. Un atteggiamento non scontato, perché è risaputo quanto sia difficile per un giovane in Italia trovare lo spazio necessario in Serie A. Barella? Si può dire che sia un giocatore già fatto, anzi… quasi: ha sicuramente dei piccoli aspetti ancora da migliorare, che conoscerà benissimo. Con lui, Chiesa, Zaniolo e altri, l’Italia potrà togliersi delle soddisfazioni“. Buon compleanno Lulù!

2 Commenti

2 Comments

  1. Marco

    marzo 25, 2019 a 09:22

    Grande giocatore, ad avercene adesso come lui…

  2. Murmusa

    marzo 26, 2019 a 16:30

    UN GIUDIZIO ORIGINALE MA LA DIETA QUANDO LA FAI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive