Resta in contatto

News

Cagliari, senti Muzzi: “Pellegrini sarà il terzino della Nazionale”

L’ex centravanti rossoblù non ha dubbi sul giovane laterale isolano: “Deve migliorare ma ha un grandissimo futuro davanti a sè”

Roberto Muzzi, intervenuto ai microfoni di RMC SPORT, si è soffermato su Luca Pellegrini, giovane talento della Roma (oggi in prestito al Cagliari).

FUTURO ROSEO. “Ho allenato Luca (Pellegrini ndr) per quattro anni nelle giovanili della Roma e sono convinto che diventerà il terzino sinistro della Nazionale. Ha forza e personalità, deve migliorare qualcosa ma ha un grandissimo futuro davanti“.

11 Commenti

11 Comments

  1. Commento da Facebook

    febbraio 12, 2019 a 20:56

    Peccato non aver preso perlomeno un diritto di riscatto (e controriscatto loro), perlomeno avremmo preso dei soldi per valorizzarlo.

  2. Commento da Facebook

    febbraio 12, 2019 a 20:59

    Se tutti Domenica si fossero mossi con la stessa determinazione e la stessa voglia di Pellegrini, forse oggi non staremo a parlare della sconfitta col Milan.

  3. Commento da Facebook

    febbraio 12, 2019 a 21:17

    Ho creduto in lui in quei dieci minuti che è entrato contro l Atalanta…..scendeva su quella corsia in cui nessuno riusciva a toglierli la palla….grande!

  4. Manconi Dino

    febbraio 12, 2019 a 22:35

    Almeno stavolta un po’ fortunati…..✌✌✌

  5. Commento da Facebook

    febbraio 12, 2019 a 21:49

    Devo dire che mi ha impressionato! giocatore molto interessante…

  6. Commento da Facebook

    febbraio 12, 2019 a 22:27

    Veramente bravo, una vera promessa.

  7. Commento da Facebook

    febbraio 13, 2019 a 04:38

    Peccato sia della Roma dove a giugno farà ritorno

  8. Commento da Facebook

    febbraio 13, 2019 a 06:43

    Sono daccordo…la roma nei prossimi anni in prospettiva ha una rosa molto interessante e soprattutto italiana….

  9. granese

    febbraio 13, 2019 a 09:14

    non so se sarà il nuovo terzino della nazionale, di sicuro deve ancora mangiare pane duro, domenica i primi due gol sono nati dalla sua parte, il I° era fuori posizione e nel II° non è stato veloce a chiudere il cross, è sceso numerose volte ed ha allargato le marcature avversarie, ma poi i suoi cross sono sempre stati rimpallati dai difensori milanisti, il giocatore c’è ma deve fare ancora tanta esperienza e il suo passaggio a Cagliari è solo a prima tappa.

  10. Commento da Facebook

    febbraio 13, 2019 a 08:23

    Non esageriamo

  11. Nico

    febbraio 13, 2019 a 21:04

    Concordo con Muzzi.. Contro il Milan da esordiente è stata l unico nota positiva.. Chi capisce di calcio vede in lui un futuro campione.. Speriamo regga il ginocchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News