Resta in contatto

Rubriche

Classifiche a confronto: Cagliari con gli stessi punti dello scorso campionato

Stessi punti per la squadra di Maran rispetto al Cagliari della scorsa stagione. Recuperano Roma e Milan, cresce l’Atalanta

I punti sono gli stessi del 2017/2018, e questa non è una bella notizia. Il Cagliari, a quota 21 punti dopo ventidue giornate si trova ora al quindicesimo posto in classifica, a +4 sulla zona retrocessione. Un dato non certo rassicurante per i sardi dopo le speranze coltivate la scorsa estate, memori delle sofferenze patite lo scorso anno.

Nella zona bassa della graduatoria è il Chievo ad avere la maglia nera, con i suoi -13 punti rispetto alla scorsa stagione. Risale leggermente il Bologna, ma con un passivo ancora piuttosto pesante (-10). Bene la Spal, che segna ora un +5.

Per quanto riguarda invece le zone alte, la Juventus continua la sua marcia incontrastata grazie ai 60 punti guadagnati finora, 4 in più rispetto alla scorsa stagione, nonostante il calo delle ultime giornate. Il Napoli prova ad avvicinarsi, ma è a -6 sullo scorso campionato. Recupera la Roma (-6), così come l’Atalanta (+2), che dopo l’eliminazione dalle competizioni europee è riuscita a rialzare la testa.

 

Classifica Serie A 2018/19 alla 22ª giornata e differenza rispetto al 2017/18

Juventus 60 +4
Napoli 51 -6
Inter 40 -4
Milan 36 +2
Atalanta 35 +2
Roma 35 -6
Lazio 35 -11
Sampdoria 33 -4
Fiorentina 31 +3
Torino 31 -1
Sassuolo 30 +8
Parma 29 B
Genoa 24 +3
Spal 22 +5
Cagliari 21 =
Udinese 19 -13
Empoli 18 B
Bologna 17 -10
Frosinone 13 B
Chievo* 8 -13

 

*Chievo tre punti di penalizzazione

19 Commenti

19 Comments

  1. Claudio

    febbraio 6, 2019 a 17:02

    Cagliari con gli stessi punti dello scorso anno!!
    Ma se giocano sempre gli stessi uomini!! L’unica differenza è stata quella di Srna e Castro con quest’ultimo fuori dai giochi per infortunio!!
    Ditemi il contrario?
    Pertanto quale sarebbe la sorpresa?
    Avevate qualche dubbio in merito?
    Niente ricambi all’altezza, un allenatore difensivista ed un Presidente perennemente assente!!
    Ho paura però che questa volta finiremo nel burrone!! Empoli e Bologna saliranno in classifica!
    Vedrete

  2. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 16:11

    Un disastro completo!!! Su tutti i fronti!! 5 anni che dura questa pagliacciata milanese !!! 5 anni di niente !!!! Giulini qui ci siamo veramente rotti i c……..

  3. Claudio

    febbraio 6, 2019 a 17:12

    Per chi non avesse capito!!
    Nelle ultime 12 partite, dopo la vittoria sul Chievo, questi sono i risultati:
    1 vittoria (Genoa)
    5 pareggi (Spal, Torino, Frosinone, Roma, Empoli)
    6 sconfitte (Juventus, Napoli, Lazio, Udinese, Sassuolo, Atalanta)
    Punti 8
    10 gol fatti
    20 gol subiti
    Media punti 0.66 (da retrocessione!!)

  4. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 16:24

    E vero gli stessi punti,ma un livellamento verso l’alto, impressionante, insomma intendo dire che cenerentola, non c’è ne sono, perché se una squadra qualsiasi si dimentica di giocarla fino in fondo, è la volta che perde. Questo è il destino del Cagliari, ogni partita va giocata fino in fondo, è non per 50,70,oppure per 90 minuto.

  5. Jeeg

    febbraio 6, 2019 a 18:07

    Inutile girare intorno al problema.. stessi punti, stesso non gioco, qualche gol preso e fatto in meno, ma la storia non cambia. Il problema è la qualità della rosa, dall’anno scorso ad oggi è cambiato serna klavan ha giocato poco,bradaric soffre il dualismo con ciga,e poi cerri meglio pavoletti rotto…maran non è meglio di Lopez…alla fine dei conti abbiamo comprato molto e male …anche il signor Carli oltre che a giulini e maran dovrebbe fare una riflessione…non abbiamo imparato niente…

  6. Libero Silem

    febbraio 6, 2019 a 18:10

    Fare appello alla sfortuna nelle circostanze avverse della vita indica credere nella Dea bendata…ma se è cieca non dovrebbe colpire chiunque con casuale incidenza? Se ciò fosse vere dovremmo affermare che il Cagliari ha una speciale calamita visto che ad attirarla capita troppo di frequente.

  7. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 17:46

    E sai le risate che si stanno faccendo I vari Lopez cellino pulga perfino Rastelli se la sta ridendo il che la dice lunga perfino Festa se la ride….purtroppo questo Disastro ha una causa ben precisa Dirigenza Incompetente Ds e staff tecnico di Cialtroni di Dilettanti allo Sbaraglio….mi domando ma gli errori passati a questa gente non hanno insegnato Niente di Niente???Roba da Oggi le COMICHE eppoi la nostra Dirigenza a livello Federale vale come il due di picche con l’asso di bastoni….cioe NULLA ED É ANCHE PER QUESTO CHE NON SIAMO RISPETTATI DALLE QUATERNE CINQUINE SESTINE ARBITRALI CI DERIDONO A TUTTI I LIVELLI…E QUI STIAMO ANCORA A CHIEDERCI SE DOBBIAMO CAMBIARE LO STAFF TECNICO MA NON SOLO SECONDO ME….LA CIALTRONERIA AI MAX LIVELLI LA PRESSAPOCHEZZA ED IL PRESSAPOCHISMO PRMAI DILAGANTE UNA SCIALUPPA ALLO SBANDO

  8. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 17:49

    Ultimamente sono scoppiati!!! E Maran non ci capisce più niente!!

  9. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 17:55

    In gran forma insomma..😂😂

  10. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 18:00

    Con rastelli il Cagliari pur non giocando benissimo e avvolte prendendo imbarcate non ha mai patito la classifica e si è piazzata undicesima a 47 punti!!!

    • aaanton

      febbraio 7, 2019 a 14:41

      È vero, ma c’erano Borriello, Bruno Alves, Isla, Di Gennaro e Tachsidis e Padoin era più giovane.

  11. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 19:38

    Dopo l infortunio di CASTRO sciusciau su Giogu

  12. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 19:45

    Anche quest’anno fino alla fine saremo appesi ad un filo ..tra A e B

  13. Fangigi

    febbraio 6, 2019 a 21:11

    Maran e’ peggio di Lopez e Rastelli. Si sapeva che era un difensivi sta e basta.. e pensare che ci hanno impiegato un mese a sceglierlo. Cio’ fa capire la competenza di questa dirigenza, d’altro de cosa vogliamo di piu’, Giulini ha mandato via Capozucca per mettere DG il signor Passetti, super laureato alla Bocconi.. cosa vogliamo di piu’ dalla vita??

  14. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 21:28

    Contro il Milan sarà la svolta secondo me i ragazzi ci stupiranno con una prestazione TOP..

  15. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 23:10

    Allucinante

  16. Commento da Facebook

    febbraio 6, 2019 a 23:11

    Quest’anno il capro espiatoio saranno gli infortuni….

  17. Commento da Facebook

    febbraio 7, 2019 a 07:08

    Torna a casa Cellino!!!

  18. Commento da Facebook

    febbraio 8, 2019 a 13:12

    GIULINI ; questi dati dicono che hai FALLITO !!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche