Resta in contatto

Rubriche

Lazio-Cagliari: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

La partita dell’Olimpico si è appena conclusa. La redazione di Calcio Casteddu ha stilato le pagelle dei protagonisti rossoblù

Cragno: VOTO 5. Con una bella parata di piede effettuata durante la ripresa riscatta solo parzialmente un primo tempo opaco

Pisacane: VOTO 5. Prima agisce come terzino destro, poi come terzo di difesa. Ma la sostanza non cambia. Prestazione negativa anche per il numero diciannove rossoblù

Romagna: VOTO 5,5. È l’unico calciatore della difesa isolana ad avvicinarsi alla sufficienza. Una bella scivolata su Immobile aumenta la sua votazione ma la sua prova non è completamente positiva

Klavan: VOTO 5. Deve ancora trovare la giusta condizione fisica dopo l’infortunio che lo aveva fermato ai box per due mesi. Sostituito da Maran a fine primo tempo, lascia il posto a Pajac

Dal 46° Pajac: VOTO 5,5. Viene schierato da Rolando Maran largo a sinistro ma il suo supporto quest’oggi non è utile alla causa

Padoin: VOTO 5. Non rende né nel primo tempo né nella seconda frazione di gioco. Il cambio di sistema gioco non gli porta giovamento

Faragò: VOTO 5,5. Una delle pochissime occasioni dell’incontro per il Cagliari passa dai suoi piedi ma l’ex Novara non trova la giusta lucidità sotto porta

Bradaric: VOTO 5. Il regista rossoblù non è abile a dettare i tempi alla squadra di Rolando Maran. Il croato subisce la fisicità del centrocampo biancoceleste

Ionita: VOTO 5,5. Prova qualche incursione ma i suoi ormai celebri inserimenti senza palla scarseggiano

Barella: VOTO 5. La peggior prestazione del gioiellino rossoblù in questa stagione. Anche lui soffre la qualità e la fisicità di Milinkovic-Savic e soci

Dal 73° Dessena: VOTO 5. Pronti via ed un passaggio all’indietro da brividi. Ha la palla per accorciare le distanze ma viene ipnotizzato da Strakosha

Joao Pedro: VOTO 5,5. Il numero dieci brasiliano non incide. La sua prestazione è impalbabile come del resto quella di tutti i suoi compagni. La rete del 3-1 non gli evita l’insufficienza

Cerri: VOTO 5,5. Ci prova, si danna l’anima. Ma la sua grinta si scontra con la solidità di Francesco Acerbi

Dal 46° Farias: VOTO 5,5. Maran auspicava di riaprire le danze grazie alle giocate del brasiliano che, però, non riesce ad entrare in partita con il giusto piglio

Maran: VOTO 5. Sbaglia la lettura della gara. Senza dubbio la peggior prestazione del Cagliari sotto la sua gestione

 

16 Commenti

16 Comments

  1. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 13:34

    Lotta per non retrocedere così 😢😢😢

  2. Marco

    dicembre 22, 2018 a 14:55

    Ma questi non vincono più .. e basta con l’attacco asettico e l’imprecisione nelle conclusioni
    Oggi non sono andato qui q Roma a vederlo con amici laziali stracotto della solita figura barbina

  3. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 14:03

    Come Sempre. Purtroppo.

  4. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 14:12

    Sembrava qualcosa con Cellino, ma a quanto sembra con Giulini non è cbiato niente.

  5. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 14:21

    Joao voto 4 . Non ha giocato una sola palla in modo decente .

  6. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 14:38

    Partita via però’ 3 gol in contropiede

  7. federicalfre

    dicembre 22, 2018 a 16:15

    Dare 5,5 a Cerri, assolutamente da 4 scarso,fa davvero ridere. Ma che partita ha visto questo Sig. Zanda?-

  8. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 15:23

    Saranno tempi duri se non compriamo qualche giocatore di qualità abbiamo giocatori che non meritano la serie A farebbero figura anche in B comunque anche dopo l’ennesima gita fuori porta forza cagliari

  9. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 15:26

    tutti da 4 tranne romagna

  10. Commento da Facebook

    dicembre 22, 2018 a 16:13

    Zanda…poi ci motivi perchè, a un giocatore non pervenuto in campo come Bradaric, gli dai 5.

  11. Sandro Piras

    dicembre 22, 2018 a 17:38

    Romagna ottimo in uscita l unico che merita il 6
    Bravissimo a sopperire alla goleada! !

  12. Carlo

    dicembre 22, 2018 a 18:11

    Mano al portafogli Giulini, ei ancora in tempo per correggere gli errori di questa estate,anche al rientro degli infortunati e squalificati non basta ci vuole altro!!!!!

  13. Zazzaro Sabatino

    dicembre 22, 2018 a 18:17

    Ero allo stadio, solita vacanza romana…… una sgambatella niente più…..penosi!

  14. Mario Zola

    dicembre 22, 2018 a 18:55

    Indubbiamente prestazione non all’altezza delle ultime uscite, secondo me` anche poco fortunati

  15. nico

    dicembre 22, 2018 a 19:05

    Mo e colpa di Zanda che ha visto la partita?😊

  16. Marcello Murenu

    dicembre 22, 2018 a 19:28

    Cerchiamo di restare con i piedi per terra,queste non sono partite ne’da vincere e nemmeno da pareggiare con trall’altro tre importanti assenze compreso chi segna.La lazio si gioca un posto in Europa noi no!In casa contro il Genoa si puo’fare risultato pieno,perche’ anche loro combattono per non retrocedere e onestamente detto sono piu’al nostro livello.La lazio e’ 2,3 misure piu’grande di noi.Complimenti lo stesso al Cagliari ci rifaremo in casa ne sono sicuro!❤💙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche