Resta in contatto

News

Europa League – Atene ancora fatale per il Milan: sconfitto, è fuori ai gironi. Lazio seconda

Milan incredibilmente fuori dall’Europa League con l’Olympiacos per 3-1. Incidenti a Roma tra tifosi tedeschi e polizia, con l’Eintracht che vince all’Olimpico.

LAZIO. Sconfitta quasi indolore per la Lazio contro l’Eintracht Francoforte. Pioggia all’Olimpico e incidenti prima e durante la partita tra tifosi tedeschi e polizia, con tanto di fumogeni in campo, cancello della curva sud sfondato e tentata invasione di campo.

BIANCOCELESTI SECONDI NEL GIRONE. E proprio sul campo, in realtà, succede tutto nel secondo tempo: è la Lazio a passare in vantaggio con Correa sull’imbucata di Luis Alberto. Ma la rimonta dell’Eintracht è affidata a Gacinovic (gran gol dalla distanza) e Haller (in realtà di poco in fuorigioco) proprio su assist dell’autore del primo gol. Lazio seconda nel girone, proprio la squadra di Francoforte passa invece con il primo posto.

MILAN. Il Milan doveva pareggiare, oppure perdere con un solo gol di scarto. O ancora – in alternativa – perdere con due gol di scarto segnando almeno due reti. I rossoneri, insomma, avevano tutti i favori del pronostico e molte più chance degli avversari di qualificarsi ai sedicesimi di finale di Europa League. Ma alla fine è incredibilmente l’Olympiacos a passare la fase a gironi.

 

 

 

 

 

 

ROSSONERI FUORI DALL’EUROPA. Partono benissimo i greci allo Stadio del Pireo, sterili i tentativi del Milan. Ci provano i padroni di casa con Guilherme e Fortounis ma il primo tempo si chiude 0-0. È Fetfatzidis a provarci in apertura di ripresa, gli risponde Kessie. Occasione per Elabdellaoui, che però è solo il preludio al gol di Cissè all’ora di gioco, sullo sviluppo di un corner. Ancora Cutrone a rispondere, Zapata salva sulla linea e Higuain sfiora il pareggio. Ma il raddoppio greco arriva al 70′, firmato Guilherme con doppia deviazione, ultima quella di Zapata che un minuto dopo incorna su calcio d’angolo e riporta il Milan virtualmente ai sedicesimi. Abate salva, Higuain spreca incredibilmente un rigore in movimento e arriva, fatale, al 82′ un rigore – molto dubbio – per i padroni di casa. Alla fine è 3-1, firmata da Fortounis l’ultima rete. Con il Milan fuori dall’Europa.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News