Resta in contatto

News

Curva Futura: primo settore specifico di uno stadio in Italia dedicato ai bambini

L’iniziativa presentata dal Cagliari alla Sardegna Arena alla presenza tra gli altri di Paolo Giulini Amministratore della Fondazione Carlo Enrico Giulini

Aumenta la capienza della Sardegna Arena. E lo fa con la creazione di due nuovi piccoli settori, uno dei quali, come sottolinea il Cagliari Calcio “costruito per ospitare i bambini della Scuola di tifo”,  progettato ideato e gestito dalla Fondazione Carlo Enrico Giulini. Una struttura che avrà 136 posti denominata Curva Futura, fiore all’occhiello dell’iniziativa, considerato che si tratta  del primo settore in Italia, appositamente realizzato per accogliere interamente i piccoli tifosi e gli sportivi di domani.

GLI INTERVENTI. Paolo Giulini, amministratore della Fondazione Carlo Enrico Giulini, ha mostrato tutta la sua felicità per la grande iniziativa: “Questo progetto persegue una vasta politica di prevenzione primaria della violenza nello sport, volta a creare un humus sociale ed educativo per realizzare modelli più armoniosi e creativi di costruzione identitaria della passione del tifo. Ciò a discapito dello sviluppo di emozioni negative tra il pubblico degli stadi, come rabbia e rancore, delusione e sospetto, che prefigurano il rischio di confondere competizione e conflitto, dove il competitore avversario diventa il nemico da perseguire”.

A Paolo Giulini fa eco anche il dg rossoblù Mario Passetti: “In questi anni il Cagliari Calcio ha lavorato per sviluppare un’importante filosofia di educazione allo sport, affiancando le attività e le iniziative della Fondazione: con i progetti Scuola di tifo, Io Tifo Positivo e Coppa Quartieri sono stati coinvolti ogni anno oltre 2.000 bambini. Anche questo ci ha portato a ideare e realizzare, grazie al contributo di Infront, un intero settore dedicato ai tifosi e agli sportivi di domani, la Curva Futura.

All’evento, presentato nella sala stampa della Sardegna Arena, presente anche l’ad di Infront Italia Luigi De Siervo, il quale in merito ha affermato: “Abbiamo accolto con entusiasmo questo progetto del Cagliari, perché riteniamo che una grande azienda di sports marketing come la nostra abbia un ruolo che va oltre la pura intermediazione di diritti. Vogliamo infatti essere protagonisti e sostenere iniziative volte a migliorare le strutture ricettive sportive e far crescere il clima di festa e di passione sportiva all’interno degli stadi: per questo motivo ringrazio il presidente Giulini e il direttore Passetti che ci hanno offerto questa grande opportunità”.

MAGLIA IN SUPPORTO ALL’INIZIATIVA. A tal proposito la società ha annunciato che dalla gara di dopodomani sera contro il Milan alla Sardegna Arena le maglie dei rossoblù avranno una patch dedicata a questa nuova iniziativa.

 

1 Commento

1
Lascia una recensione

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Roberto
Ospite
Roberto

Uno stadio dedicato ai bambini e dove i disabili vedono la partita a casa….

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News