Resta in contatto

News

Finale play-off, andata al Palermo: Frosinone battuto 2-1

Nella bolgia del Barbera i rosanero vincono in rimonta favoriti dallo sfortunata autogol di Terranova. Sabato per andare in A basta un pari allo Stirpe

La gara d’andata della finale play-off premia il Palermo. Davanti ai propri tifosi i ragazzi di Stellone soffrono in avvio, subendo un gol a freddo da Ciano. Poi agguantano il Frosinone a fine primo tempo con La Gumina, poi si aggiudicano la sfida 2-1, per la sfortunata autorete siglata da Terranova.

PALERMO COLPITO A FREDDO. Grande entusiasmo al Barbera ed equilibrio spezzato da una rete spettacolare di Ciano al 5’, favorito comunque da un tocco involontario di Rajkovic. Pregevole il sinistro che Pomini non può fare altro che vedere insaccarsi alla sua destra. Gara nervosa, da immaginare vista l’altissima posta in palio. Al 9’ Nestorovski viene toccato da Terranova. I rosanero chiedono il  rigore i rosanero, l’arbitro Chiffi fa proseguire tra le proteste.

Il Palermo sembra accusare il colpo e fatica a proporsi in area avversaria. Al 15’comunque bel pallone di Nestorovski per La Gumina, l’ex portiere del Cagliari Vigorito  (due presenze nella stagione 2009/2010) esce a valanga e abbranca la sfera. Altro episodio dubbio in area Frosinone al 22’: Coronado imbecca Nestorovski nell’area piccola, il quale manda alto di testa da due passi, ma le immagini evidenziano una trattenuta di Gori.

LA GUMINA PAREGGIA PRIMA DELLINTERVALLO. Alla mezz’ora esatta l’undici di Stellone va ad un passo dal pareggio con il colpo di testa di Dawidowicz che vede il pallone terminare d’un soffio fuori sul secondo palo, dopo il passaggio di Coronado. E’ il preludio al gol, che arriva grazie a La Gumina al 45’ un attimo prima del riposo: azione nata da Coronado che serve il compagno appoggia, il quale con un tiro col destro dal limite dell’area, beffa l’incolpevole Vigorito.

SFORTUNATO AUTOGOL DI TERRANOVA. La compagine di casa, galvanizzata dal pareggia si getta in attacco alla ricerca del vantaggio, che porterebbe dalla sua parte il doppio confronto in vista del ritorno che si giocherà sabato alle 20.45 allo Stirpe. Per il 2-1 dei padroni di casa bisogna attendere il 36’, che arriva per la sfortunata autorete di Terranova.

Infatti il numero 26 dei gialloblù insacca nella propria porta nel tentativo di allontanare la sfera, la battuta dall’angolo di Coronado, con La Gumina che sfiora ma non ci arriva.  Cerca subito la reazione l’undici di Longo che, con questo risultato, sarebbe obbligato solo a vincere sabato in casa per conquistare la Serie A. Dopo 5’ di recupero Chiffi fischia la fine delle ostilità. Sabato alle 20.30 allo Stirpe si decide la terza promozione, dopo quella diretta di Empoli e Parma. Al Palermo basta anche un pareggio: Frosinone obbligato a vincere.

1 Commento

1
Lascia una recensione

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

In campo ieri c erano 3/4 giocatori che mi farebbe piacere vedere nel Cagliari

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News