Resta in contatto

News

Farias: atteso il risveglio de “Lo spaccapartite”

Un inizio di stagione difficile, per tutto il reparto offensivo del Cagliari. Appena 4 reti realizzate, di cui appena una tra le mura amiche, inquadrano la situazione. Diego Farias, come gli altri compagni, è atteso alla svolta.

Sulle pagine de L’Unione Sarda viene ripercorso il cammino del brasiliano dal suo arrivo in rossoblù e i numeri poco esaltanti di queste prime sette gare del 2017-18. La punta di Sorocaba è ancora all’asciutto, nonostante varie occasioni create e non concretizzate. Le sue caratteristiche tecniche lo hanno visto spesso in passato recitare il ruolo di colui che “spaccava” le partite con i suoi guizzi improvvisi, quasi sempre partendo dalla fascia sinistra per accentrarsi e calciare. Gesti che al Cagliari di Rastelli mancano terribilmente, capaci di togliere più di una castagna dal fuoco. Riscatto cercasi: già da domenica.

7 Commenti

7
Lascia una recensione

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Chi spacca spacca non importa..serve una vittoria e con il cuore, come solo chi ama questa meglia deve dimostrare.

Commento da Facebook

Prima i fatti poi le parole domenica la vittoria è d’obbligo. FORZA CASTEDDU SEMPRI.

Commento da Facebook

Se fosse pure continuo sarebbe un fuoriclasse

Commento da Facebook

Più che pensare a spaccare ecc, sarebbe ora di invertire la fastidiosa tendenza di resuscitare squadre date per morte, vedasi Sassuolo e Chievo, non vorrei che anche il Genoa prendesse il volo da Cagliari!!

Commento da Facebook

Si, ma che “spacchi la partita” con più precisione davanti alla porta!

Commento da Facebook

Mi sbaglierò ma penso che semplicemente non ci sia un allenatore che voglia venire a cagliari
L’era rastelliana se mai è iniziata è gia finita anche i giocatori lo stanno dimostrando

Commento da Facebook

spacchiamo il contratto al muster invece

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a CAGLIARI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News