Resta in contatto

Approfondimenti

Spal, i principali pericoli nello scacchiere di Semplici

Nelle prime tre giornate di Campionato la Spal si è subito dimostrata una squadra tosta e anche la partita contro l’Inter, nonostante il risultato, ha confermato le primissime impressioni. Gli uomini di Leonardo Semplici si sono dimostrati compatti e generosi, votati al sacrificio e per nulla intimiditi dal salto di categoria. L’ex rossoblù Marco Borriello si è subito inserito nei meccanismi di gioco e si è già imposto come il centravanti principale della squadra. Sarà lui il pericolo numero uno per Cragno.

In difesa il pilastro è Francesco Vicari, giovane 23enne in rampa di lancio nella Serie A di quest’anno, in difficoltà contro l’Inter ma intoccabile nelle gerarchie. A centrocampo Schiattarella e Lazzari garantiscono un lavoro di polmoni e velocità non indifferente, mentre Viviani è il regista da cui passano la maggior parte dei palloni e con i calci piazzati può far male al Cagliari.

Infine un occhio va buttato sull’ex dal dente avvelenato Salamon, scartato da Rastelli e in cerca di vendetta contro l’allenatore che non ha più creduto in lui.

Lascia un commento

Lascia una recensione

Lascia il primo commento!

Notificami
avatar
500
wpDiscuz
Advertisement
Advertisement

Altro da Approfondimenti