Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, c’è qualcosa da rivedere sulle fasce

Diciamolo subito: la buona volontà dei giocatori è sempre apprezzata, soprattutto quando questi non giocano in ruoli a loro congeniali. Il discorso però va improntato su altre basi: arrivare al 13 agosto senza aver pianificato per tempo l’acquisto di due terzini di ruolo potrebbe rivelarsi una scelta molto pericolosa.

La partita di ieri contro il Palermo ha messo certamente in evidenza la buona volontà espressa sia da Faragò che da Capuano. Il primo sta iniziando a prendere confidenza con un ruolo molto diverso da quello avuto finora, ma ha dovuto fare i conti con la poca lucidità nel momento dell’errore che è costato il gol del pareggio dei siciliani. Capuano ha svolto egregiamente la sua parte nella fase difensiva, ma la sua fase propositiva è venuta decisamente meno. E Miangue? Solo panchina per il giovane esterno belga, per il quale la società ha investito non poco.

Occorre insomma fare subito chiarezza sui ruoli, tenendo presente che la situazione terzini probabilmente andrebbe rivista: il rischio è quello di incorrere in spiacevoli situazioni da tamponare in corsa.

1 Commento

Lascia una recensione

1 Commento su "Cagliari, c’è qualcosa da rivedere sulle fasce"

Notificami
avatar
500
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Antonio Cornacchia
Ospite

La questione non è la buona volontà o il sacrificio degli attuali giocatori che ricoprono il ruolo di terzini,il fatto è che non abbiamo veri terzini specie sulla fascia destra. Occorre porre subito rimedio altrimenti sono ca@@i e non solo,vedi le imbarcate .dello scorso anno

wpDiscuz
Advertisement
Advertisement

Altro da Approfondimenti